BLOG

31 marzo 2017
SUM #01 Capire il Futuro a Ivrea

L’8 aprile a Ivrea, presso l’Officina H, si terrà la prima edizione di “SUM – Capire Il Futuro“.

Il giorno, il luogo e il tema non sono casuali. Pochi giorni dopo infatti ricorrerà il primo anniversario della scomparsa di mio padre, Gianroberto Casaleggio, che in quella sede della Olivetti ha lavorato e che al futuro ha dedicato i suoi più importanti sforzi intellettuali. SUM #01 sarà un’occasione per ricordarlo, tenendo vivo il suo pensiero.

Il futuro è un argomento di cui si parla poco nel nostro Paese e che non si tiene in considerazione quando si prendono decisioni strategiche e si fanno investimenti importanti. SUM #01 vuole dare un contributo al dibattito pubblico nel nostro Paese dando la parola a esperti, professionisti, scienziati e intellettuali con i quali discuteremo del futuro della Tecnologia, del Lavoro e delle Imprese, della Scienza, dell’Informazione, del Potere e in ultimo dell’Uomo.

Sono temi che riguardano tutti: i ragazzi che devono scegliere un percorso di studi, i lavoratori che devono reinventarsi un lavoro, i politici che scelgono la strategia del governo, gli imprenditori che devono scegliere dove investire, i consumatori che devono acquistare consapevoli.

Per partecipare è necessario registrarsi a questo link.
La partecipazione è ovviamente gratuita, ma sarà subordinata alla disponibilità dei posti.

Hanno accettato l’invito a dare un contributo personalità come Gianluigi Nuzzi, Massimo Fini, Domenico De Masi, Marco Travaglio, Maria Rita Parsi, Nicola Bedin, Carlo Freccero e tanti altri che troverete a questa pagina, che sarà aggiornata non appena avremo le conferme definitive degli altri speaker. Saranno presenti anche come moderatori Luca De Biase e Franco Bechis.

Per agire con efficacia sul presente è necessario capire il futuro. SUM #01 ha questo duplice obbiettivo: stimolare il pensiero per innescare l’azione.

Per sostenere l’organizzazione dell’evento ci affidiamo alle donazioni spontanee di chi vuole sostenere questo progetto.

Davide Casaleggio